Val Chisone Villar Perosa

Villar Perosa, due tavoli tecnici per salvare la Csea

Le contromisure per affrontare la difficile situazione vissuta dal consorzio di formazione sono state annunciate dall'assessore regionale alla Formazione, Claudia Porchietto, dopo un incontro tra Provincia e Regione

Per affrontare la difficile situazione vissuta dal consorzio di formazione Csea, vicino al fallimento, partiranno subito due tavoli tecnici, in modo da poter presto vagliare l'ipotesi dell'avvio di una amministrazione straordinaria. L’annuncio riguardante il consorzio con sede anche a Villar Perosa è arrivato dall'assessore regionale alla Formazione, Claudia Porchietto, alla fine del tavolo di crisi tenutosi con la Provincia e il Comune di Torino.

"I due tavoli tecnici - spiega Porchietto - serviranno per verificare quanti lavoratori possono essere messi in cassa integrazione in deroga senza pregiudicare la continuazione dei corsi e per quantificare informalmente i saldi degli anni 2009 e 2010, in modo da comprendere a quanto ammonta la liquidità. In una settimana avremo un quadro più chiaro sulla eventuale possibilità di ottenere l'avvio di una amministrazione straordinaria".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villar Perosa, due tavoli tecnici per salvare la Csea

TorinoToday è in caricamento