Val Chisone

Sestriere, tutti assolti per l'incidente della funivia

Sentenza a sorpresa, questa mattina, da parte del giudice Reynaud: assolti i cinque imputati per l'episodio del 2008 in cui rimasero ferite 14 persone

Si è concluso questa mattina con un esito a sorpresa il processo per l’incidente della funivia Pattemouche-Anfiteatro, a Sestriere, il 22 marzo 2008. I cinque imputati, infatti, sono stati assolti dal giudice Gianni Reynaud in quanto il fatto non sussiste.

L’episodio risale ad oltre tre anni fa, quando una cabina della funivia aveva violentemente sbattuto contro il muro della stazione d’arrivo a causa della mancata attivazione del dispositivo di sicurezza atto a ridurre la velocità in prossimità dell’arrivo della corsa: rimasero ferite nell’incidente quattordici persone.


I cinque imputati per il malfunzionamento dell’impianto sono stati il capo servizio Emanuele Fanari, i vetturini Luciano Pons e Kent Benson, il direttore della Sestriere s.p.a. Eraldo Degioanni ed il macchinista Tiberiu Gioanca, il quale aveva già chiesto il patteggiamento. Il giudice Reynaud questa mattina ha sentenziato l’assoluzione di tutte le persone coinvolte, compreso Degioanni, al quale i p.m. avevano contestato anche la rimozione di misure antinfortunistiche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sestriere, tutti assolti per l'incidente della funivia

TorinoToday è in caricamento