Val Chisone Pragelato

Pragelato è diventata una "Perla delle Alpi"

L'organismo internazionale si è riunito in Svizzera per approvare l'inserimento tra le 27 "Alpine Pearls" della località olimpica, apprezzata soprattutto per le attività ecocompatibili promosse

 

La località di Pragelato è ufficialmente entrata a far parte delle “Alpine Pearls”, ristretto novero di bellezze montane che possono appunto fregiarsi dell'etichetta di “Perle delle Alpi”.

L'organismo transfrontaliero si è riunito ad Arosa, in Svizzera, per la presentazione delle nuove località candidate a far parte del progetto. E sono state tre le new-entry approvate che, a partire da gennaio 2012, entrano nel gruppo, portando a 27 il numero dei soci e arricchendo ancora di più l'offerta e la varietà dell'associazione. Si tratta di Limone Piemonte, Pragelato e Ceresole Reale, tutte località del Piemonte, regione che fino ad oggi non contava ancora alcuna Perla.

Punto di forza nella candidatura dell'olimpica Pragelato, con il suo Parco naturale della Val Troncea, è stata sicuramente l'offerta turistica specializzata in attività particolarmente compatibili con la filosofia di Alpine Pearls, dal trekking alla mountain-bike, dalle ciaspole allo sci di fondo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pragelato è diventata una "Perla delle Alpi"

TorinoToday è in caricamento