Sabato, 18 Settembre 2021
Val Chisone Pinerolo

Arbitro minacciato, partita interrotta a Perosa Argentina

Brutto episodio nell'ultimo turno del campionato di Prima Categoria: il direttore di gara di Perosa-CastagnolePancalieri nell'intervallo ha chiamato i Carabinieri e sospeso il match

Un brutto episodio ha segnato lo scorso turno dei campionati dilettantistici di calcio, il penultimo dell'anno solare. A Perosa Argentina, dove era in programma la sfida di Prima Categoria tra i padroni di casa del Perosa e la capolista CastagnolePancalieri, il match è stato interrotto nell'intervallo dal direttore di gara.

L'arbitro Filipucci, della sezione Aia di Nichelino, ha optato infatti per non far riprendere il gioco dopo i primi 45', in quanto al rientro negli spogliatoi a fine primo tempo si è sentito minacciato da un ambiente ostile. Secondo i dirigenti locali si è trattato di normali critiche piovute prevalentemente dagli spalti, a causa di decisioni ritenute errate da parte del fischietto. Per gli ospiti, invece, sono stati alcuni elementi dello staff del Perosa a circondare l'arbitro e pare che siano anche state alzate le mani.

In attesa che il giudice sportivo faccia chiarezza su quanto avvenuto, il dato certo è solamente uno. Il direttore di gara si è chiuso nel proprio spogliatoio, ha chiamato i Carabinieri e non è uscito sino all'arrivo delle forze dell'ordine. Sospendendo definitivamente la partita dopo soli 45'.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arbitro minacciato, partita interrotta a Perosa Argentina

TorinoToday è in caricamento