Pinerolo Pinerolo / Via Convento di San Francesco, 1

Pinerolo, processo per disastro colposo rinviato a febbraio

Il giudice Battaglia ha fatto slittare al nuovo anno la sentenza relativa alla maestra di sci Marina Bianchi, accusata di aver causato il distacco di una valanga nel gennaio 2010 a Sestriere

 

Arriverà solamente con l'anno nuovo una sentenza in merito al processo che vede imputata la maestra di sci Marina Bianchi, ex atleta della Nazionale accusata di disastro colposo. Il giuduce di Pinerolo, Marco Battaglia, ha infatti rinviato all'8 febbraio prossimo la conclusione del processo con rito abbreviato.

La trafila giudiziaria si riferisce ad un episodio risalente al gennaio del 2010, quando la Bianchi – durante il proprio servizio a Sestriere – portò un gruppo di ragazzini fuori pista. Un gesto che, secondo l'accusa, causò il distacco di una valanga che finì per riversarsi anche sulle piste.

A difendere la maestra di sci l'avvocato Andrea Cianci, che ha chiamato in causa per discolpare la propria assistita anche un esperto di nivologia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pinerolo, processo per disastro colposo rinviato a febbraio

TorinoToday è in caricamento