rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Pinerolo Pinerolo / Corso Ernesto Bosio

Pinerolo, tra Corso Torino e Corso Bosio il primo "Vista Red"

E' stato installato il primo, e sinora unico, apparecchio dotato di un sistema innovativo che permette di controllare con estrema precisione i passaggi delle vetture con il semaforo rosso

A Pinerolo è spuntato il primo “Vista Red”, un apparecchio dotato di un sistema innovativo che permette di controllare con estrema precisione i passaggi delle vetture con il semaforo rosso. Il primo, e sinora unico, congegno è stato installato all’incrocio tra Corso Torino e Corso Bosio.

Si tratta di una tecnologia che unisce l’esigenza di controllo degli incroci al corretto sanzionamento delle infrazioni. Le immagini, infatti, vengono registrate solo quando il semaforo è sul segnale rosso, mentre non vengono conservati i passaggi con il giallo. Rispetto a precedenti sistemi, il “Vista Red” non scatta una semplice fotografia, ma filma l’intera manovra oggetto di infrazione, compresi gli istanti immediatamente precedenti e successivi. La differenza è fondamentale, perché la fotografia può dare adito a interpretazioni e dubbi, per esempio in caso di svolta a sinistra impedita dai mezzi che giungono dalla direzione opposta oppure in caso di mezzi ingombranti che faticano a manovrare. Il “Vista Red” riprende invece l’intera manovra e permette così all’accertatore di farsi un’idea più precisa dell’infrazione da sanzionare. Permette anche al conducente, in caso di dubbi sull’infrazione contestata, di richiedere alla Polizia Locale la visione del filmato.


La presenza dell’apparecchiatura sarà indicata da apposita segnaletica. Si ricorda che coloro che non rispettano il segnale del rosso incorrono in una sanzione di 150 euro e sei punti in meno sulla patente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pinerolo, tra Corso Torino e Corso Bosio il primo "Vista Red"

TorinoToday è in caricamento