rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Pinerolo Pinerolo / Via Ciochino, 31R

Pinerolo, sventata rapina in pizzeria

Due malviventi, armati di bastoni, hanno fatto irruzione nella pizzeria "Le Vigne", ma il proprietario li ha messi in fuga. E nelle ore successive sono stati arrestati dai Carabinieri

Si è concluso con le manette ai polsi il tentativo di furto inscenato da due malviventi sulla collina di Pinerolo. Obiettivo dei rapinatori la pizzeria-trattoria “Le Vigne” di Via Ciochino 31, ai piedi di San Maurizio, dove sono entrati armati di bastoni.

All’interno della struttura, però, qualcosa non ha evidentemente rispettato i loro piani. Il proprietario del locale, il 59enne Geraldo Naclerio, non si è infatti lasciato intimorire dalle minacce e, col supporto della figlia, ha prontamente chiamato i Carabinieri. Colti di sorpresa, i due malviventi hanno preso a bastonate il bancone della pizzeria come personale vendetta, prima di fuggire a gambe levate. Naturalmente senza il contenuto della cassa del locale, loro aspirazione iniziale.

Gli scarsi elementi a disposizione dei Carabinieri si sono comunque rivelati sufficienti affinché le forze dell’ordine fermassero i protagonisti della tentata rapina. Si tratta di un 30enne marocchino pregiudicato, che è stato trasferito al carcere di Saluzzo, ed un 28enne pinerolese, denunciato invece a piede libero.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pinerolo, sventata rapina in pizzeria

TorinoToday è in caricamento