Pinerolo Via dei Rochis, 29

Pinerolo, maestre precarie protestano contro Brunetta

Singolare iniziativa per alcune insegnanti della Scuola Media Poet: si sono presentate agli esami dei propri ragazzi con al collo un cartello ironico circa le recenti dichiarazioni del ministro

L’eco delle recenti dichiarazioni di Renato Brunetta si è diffuso in tutto il paese e le reazioni si sono scatenate anche a Pinerolo. In maniera, per altro, piuttosto singolare. Sono state delle maestre a reagire alle apostrofazioni del ministro nei confronti dei giovani precari, definiti “la parte peggiore dell’Italia”.

Le insegnanti della Scuola Secondaria Lidia Poet, ubicata in Via dei Rochis 29, si sono infatti presentate agli esami dei ragazzi del terzo anno con un cartello appeso al collo. Protagonista, naturalmente, il ministro Brunetta, a margine della cui immagine campeggia la scritta: “Io sono fiero di essere parte dell’Italia peggiore”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pinerolo, maestre precarie protestano contro Brunetta

TorinoToday è in caricamento