Pinerolo Pinerolo / Viale Giovanni Giolitti

Pinerolo, ciclo di incontri sul tema dell'Alzheimer

L'Associazione "La Bottega del Possibile" di Torre Pellice propone una serie di appuntamenti che si concluderà poi con lo spettacolo teatrale "L'ultimo giallo di Agatha Chrstie"

L'Associazione “La Bottega del Possibile” di Torre Pellice, in collaborazione con la Città di Pinerolo, propone un ciclo di appuntamenti sul tema dell’Alzheimer, che si è aperto il 15 dicembre scorso con la proiezione del film “Lontano da lei” e che prosegue ora con un calendario di sei serate tematiche e con lo spettacolo teatrale “L'ultimo giallo di Agatha Chrstie” che si terrà il 3 febbraio presso il teatro Incontro.

Il primo incontro, tenuto dal Dott. Renato Bottura, geriatra di Mantova, si svolgerà mercoledì 18 gennaio presso il Salone Cavalieri, sede anche dei successivi, che si svolgeranno nel periodo tra febbraio e aprile. L’obiettivo è informare e sensibilizzare la popolazione su questo tema molto delicato, promuovere il significato di domiciliarità, sostenere le famiglie colpite dalla malattia, dialogare con le associazioni di volontariato. Le serate sono affidate ad esperti qualificati del settore socio-sanitario, giuridico e del volontariato, provenienti sia dal territorio pinerolese che da altri centri italiani. Verranno toccati gli aspetti medici, relazionali, legali che interessano gli operatori, le famiglie e le associazioni che le sostengono.

“Pinerolo è una città molto sensibile a temi delicati come questo dell’Alzheimer – dichiara il Vicesindaco di Pinerolo, Tiziana Alchera–. Questa malattia influisce sulla vita delle persone colpite e su quella delle loro famiglie e richiede interventi socio-sanitari di elevata qualità professionale. A causa dei pesanti tagli all'assistenza socio-sanitaria le famiglie rischiano di essere lasciate sole ad affrontare le difficoltà della cura e della gestione dei malati e sarà sempre più difficile mantenere la qualità dei servizi offerti dal sistema socio-sanitario del nostro territorio. Un ringraziamento particolare va a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo progetto, in particolare all'associazione “la Bottega del Possibile”, con la quale è stata avviata una collaborazione che proseguirà con altre importanti iniziative”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pinerolo, ciclo di incontri sul tema dell'Alzheimer

TorinoToday è in caricamento