rotate-mobile
Pinerolo Pinerolo / Piazza Vittorio Veneto, 1

Pinerolo, addizionale sull'energia elettrica per tappare il buco in bilancio

Per far quadrare i conti del 2011 serve un contributo da parte di tutti i cittadini: la manovra del sindaco Buttiero frutterà 250mila euro supplementari nelle casse del Comune

Un contributo alle famiglie pinerolesi: è quanto chiesto dal sindaco Eugenio Buttiero, eletto in maggio, attraverso l’introduzione di un’addizionale sull’energia elettrica. Manovra necessaria, all’ombra di San Maurizio, per far quadrare i conti comunali del 2011.

Con effetto immediato ed in virtù della possibilità garantita dalle norme varate nei mesi scorsi dal Governo, dunque, i cittadini di Pinerolo si ritroveranno d’ora in poi a dover pagare un’addizionale sull’accisa sull’energia elettrica. Nessuna cifra da capogiro, beninteso. Si tratta infatti di un surplus di 0.01 euro sulla prima casa e di 0.02 sulla seconda.


La manovra permetterà al Comune di usufruire di un introito supplementare quantificabile intorno ai 250mila euro, così da contribuire subito a risanare l’attuale buco nel bilancio 2011. Il tutto con un contributo supplementare di circa un euro al mese da parte di ogni famiglia pinerolese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pinerolo, addizionale sull'energia elettrica per tappare il buco in bilancio

TorinoToday è in caricamento