Pinerolo Pinerolo

Dal pinerolese il rilancio delle imprese attraverso il baratto

VisioTrade Spa è il primo commerce network italiano ad aderire all’innovativo progetto del baratto moderno, contribuendo in prima persona al rilancio di numerosissime aziende piemontesi

La televisione si mobilita contro la crisi. Saranno tre volti noti del piccolo schermo, ovvero i popolari giornalisti televisivi Antonio Lubrano (già nel cast di “Unomattina in famiglia”, Raiuno, e “I Fatti Vostri”, Raidue), Gianluigi Paragone (il conduttore de “L’ultima parola”, Raidue) e Oliviero Beha (conduttore di “Brontolo” su Raitre) i protagonisti sul palco dell’iniziativa pilota anti-crisi promossa da Alberto Goffi, avvocato-simbolo nella lotta contro le iniquità di Equitalia nonché Consigliere Regionale del Piemonte il quale sabato 29 settembre 2012. L'evento, che si terrà a partire dalle ore 9 al Teatro Concordia di Venaria Reale, lancerà l'innovativo progetto regionale di baratto di beni e servizi tra aziende "in rete", dinnanzi a una platea di tutto rispetto di ben 2.000 persone, che vede in prima linea unite nel sostenere il geniale antidoto anti-crisi eminenti personalità del mondo della politica, giustizia e imprenditoria italiana tra cui Michele Vietti (Vice Presidente del CSM), Roberto Cota (Governatore del Piemonte), Piero Fassino (Sindaco di Torino), Maurizio Zamparini (Presidente del Palermo Calcio), Urbano Cairo (Editore e Presidente del Torino Calcio), Massimo De Salvo (patron del Novara Calcio) e moltissimi altri di tutto rispetto.

Un’idea nata parallelamente al successo ottenuto dall’alternativo e innovativo metodo di scambio di beni e servizi promosso da VisioTrade Spa, il primo commerce network italiano leader nel settore del cosiddetto Corporate Barter, il baratto moderno che unisce le proprie potenzialità a quelle dell’informatica d’alto livello, fondato e presieduto dall’Ing. Cristiano Bilucaglia. VisioTrade Spa è rappresentata in Val Pellice, nel Torinese e nel Cuneese da due pinerolesi doc, Paolo Falco e Roberta Vianzino, rispettivamente professionisti del marketing strategico aziendale e della consulenza alle grandi aziende e piccole e medie imprese, tra i primissimi in Italia ad aderire all’innovativo progetto del baratto moderno, contribuendo in prima persona con la propria credibilità e il proprio operato al rilancio di numerosissime aziende piemontesi operanti sul mercato su differenti fronti merceologici. Un risultato importante, impensabile stante il momento di difficoltà diffuso, legato principalmente alla carenza di liquidità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal pinerolese il rilancio delle imprese attraverso il baratto

TorinoToday è in caricamento