Pianura

Bibiana, furto con esplosione al bancomat dell'Unicredit

Tre malviventi, la scorsa notte, hanno rapinato uno sportello automatico saturandolo di acetilene: il colpo è fruttato circa 40mila euro. I Carabinieri sono sulle loro tracce

Il paese di Bibiana ancora protagonista di un caso di cronaca. Dopo l’episodio della 23enne fuggita di casa e fortunatamente ritrovata in buone condizioni di salute domenica, questa volta è toccato a tre malviventi salire agli onori della ribalta a causa di un ingegnoso furto.

I protagonisti della vicenda, la scorsa notte, hanno preso di mira l’unico bancomat dell’Unicredit presente nell'abitato. Passamontagna a coprire il volto, si sono avvicinati allo sportello automatico e l’hanno saturato con dell’acetilene prima di provocarne l’esplosione. Quindi, a colpi di mazza e bastoni, hanno sfondato le rimanenti coperture ed intascato il contante presente.


Il danno stimato per l’Unicredit è di circa 40mila euro. I tre malviventi hanno agito con grande rapidità, impiegando meno di cinque minuti per compiere il colpo e fuggire, secondo le prime ricostruzioni, a bordo di una vettura scura di grossa cilindrata. I Carabinieri sono al lavoro per risalire alle identità dei ladri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bibiana, furto con esplosione al bancomat dell'Unicredit

TorinoToday è in caricamento