Pinerolo Pinerolo

Pinerolo, "MuseInsieme" all'interno della Rassegna dell'Artigianato

Ingressi gratuiti ed orari speciali, da oggi a domenica, per i musei di Pinerolo: anche quest'anno, in occasione della Rassegna dell'Artigianto va infatti in scena "MuseInsieme"

Ingressi gratuiti ed orari speciali, da oggi a domenica, per i musei di Pinerolo. Anche quest'anno, in occasione della 36° edizione della Rassegna dell'Artigianto va infatti in scena "MuseInsieme". Di seguito, le strutture che hanno aderito all'iniziativa e gli orari di ingresso per il pubblico.

CIVICO MUSEO ETNOGRAFICO
Museo del legno - Centro Etnofonico - Museo delle Bambole
Palazzo Vittone – Via Brignone, 3
Collezione permanente. Vasta documentazione di cultura popolare, tradizioni, costumi, ambiente e lavoro del Pinerolese che, oltre ad esporre numerosi oggetti,presenta modelli in scala. Speciali sezioni sono dedicate alla lavorazione del legno, al patrimonio etnofonico e alle bambole di Gaby Parodi Hauser vestite con i costumi delle genti alpine.
All'interno la mostra “1000 anni di mercati a Pinerolo, Lo sviluppo e la crescita di Pinerolo nel corso dei secoli”. Mostra storico-fotografica documenti e testimonianze a cura di Ezio Giaj e Alessandra Maritano.
Ingresso gratuito – Orari: gio. 6, ven. 7 e sab 8 sett. 18.00-21.30, dom. 9 sett. 10.00-12.00 / 16.00-19.00

COLLEZIONE CIVICA D’ARTE DI PALAZZO VITTONE
Palazzo Vittone – Piazza Vittorio Veneto, 8
Collezione permanente. Nell’antica cappella sono esposte le opere dei maestri dell’800 e del ‘900 (Lorenzo Delleanni, Giacomo Grosso, Felice Carena, Ernesto Bertea, Enrico Reycend…) e, nella galleria, i contemporanei (Sandro Cerchi, Enrico Colombotto Rosso, …).
Ingresso gratuito – Orari: sab. 8 sett. 16.30-19.00, dom. 9 sett. 10.30-12.00 / 16.30-19.00

MUSEO CIVICO DI ARCHEOLOGIA E ANTROPOLOGIA
Viale Giolitti, 1
Collezione permanente. Diorami e reperti dedicati all’evoluzione biologica e culturale dell’uomo dal Paleolitico inferiore all’Età del Ferro; reperti preistorici e calchi originali di incisioni rupestri ottenuti con le missioni archeologiche del CeSMAP nei principali siti del mondo, con particolare attenzione al Pinerolese e alle Alpi Occidentali.
Ingresso gratuito – Orari: dom. 9 sett. 10.30-12.00 / 15.30-18.00

MUSEO DIOCESI DI PINEROLO
Via del Pino, 49/57
Collezione permanente. Testimonianze di oltre 250 anni di vita della Diocesi; paramenti, vasi sacri, opere pittoriche e sculture non più conservate nelle sedi originarie. Libri liturgici e documenti vescovili. Opere d’arte sacra sec. XX (Reffo, Manfrini, Tedeschi, Rudelli, Nastasio, Favaro, Caffaro Rore, Baretta, Capelli, ...).
Ingresso gratuito - Orari: sab. 8 sett. 17.00-19.00, dom. 9 sett. 10.45-12.00 / 17.00- 19.00

CASA DEL SENATO
Info: Biblioteca Civica
Collezione permanente. Il palazzo ospita la mostra “La Necropoli della Doma Rossa e il territorio di Pinerolo in età romana”. Nel corso dei lavori per la realizzazione del raccordo autostradale Torino-Pinerolo si sono rinvenuti i resti di una necropoli romana in località Riva di Pinerolo, con una trentina di sepolture che hanno restituito circa cinquecento oggetti di corredo, tra cui alcuni preziosi vetri e suppellettili in metallo e ceramica.
Ingresso gratuito – Orari: dom. 9 sett. 10.30-12.00 15.30-20.30

EN PLEIN AIR – CASCINA TEGASSA
Stradale Baudenasca, 118
Mostra “PROFILE” Progetto Maionese” 15ma edizione dal 1? settembre al 31 dicembre 2012. CURATORI: Elena Privitera, Marco Filippa L’indagine sulla comunicazione prosegue. Il tema della rappresentazione del se, le identità liquide di questa contemporaneità sfuggente e mutevole. L’incipit dell’esposizione: gli autoritratti del giovane E. May, sfortunato giovane artista con un vissuto drammatico, di cui la Collezione Civica d’Arte conserva un’eccellente collezione. 70 artisti di varia nazionalità, con uno spazio destinato appositamente ai giovani del pinerolese.
Ingresso gratuito - Orari: sab. 8 e dom. 9 sett. 15.30-18.30 - altri giorni su appuntamento

MUSEO STORICO DEL MUTUO SOCCORSO
Via Silvio Pellico,19
Il 12 ottobre 1848 nacque a Pinerolo l’Associazione Generale Operaia Arti e Mestieri di Mutuo Soccorso, prima in Italia a essere aperta a tutti i lavoratori e antesignana delle attuali previdenze sociali. Il Museo, allestito nella sede storica della Società, presenta un suggestivo allestimento che descrive il funzionamento di una società operaia del passato: ricco di documenti e reperti storici, esso coinvolge i visitatori con presentazioni multimediali.
Ingresso gratuito - Orari: gio. 9 e ven. 11 sett. 20.30-23.30, sab. 11 sett. 16.00-19.00 / 20.30-23.30, dom. 12 sett. 15.00-19.00

MUSEO STORICO DELL’ARMA DI CAVALLERIA
Viale Giolitti, 5
La visita permette di ripercorrere la storia dell’Arma di Cavalleria attraverso una prestigiosa collezione di uniformi, copricapo, medaglie, decorazioni, bandiere e stendardi. In esposizione anche una preziosa raccolta di fotografie d’epoca, tele pittoriche, bronzi, trofei, carrozze, carriaggi, mezzi storici. In omaggio allo spirito di internazionalità che ha distinto e distingue tutt’ora l’Arma, una sala è dedicata alle cavallerie Estere. Infine due collezioni, una di circa 65.000 soldatini di piombo, esposti a rotazione, intitolata “Architetto Remigio Gennari” e l’altra con plastici della battaglia di Waterloo intitolata “Cavalier Carl Bächstädt-Malan”
Ingresso gratuito – Orari: sab. 8 sett. 20.00-23.00,dom. 9 sett. 15.00-19.00

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pinerolo, "MuseInsieme" all'interno della Rassegna dell'Artigianato

TorinoToday è in caricamento