Pinerolo Corso Torino, 196

Il Mend prende d'assalto i locali dell'Eni di Pinerolo

Atti vandalici rivendicati dal Movimento di Emancipazione del Delta del Niger ai danni dell'Energy Store di Corso Torino: distrutta una vetrina ed imbrattati di scritte i muri

Atti vandalici ai danni dell’Eni Energy Store di Pinerolo, situato in Corso Torino 196. Nella notte è stata infranta una vetrina del locale e diverse scritte hanno tappezzato i muri e le finestre della struttura.

A rivendicare il gesto, firmando apertamente le frasi su cui attualmente indagano i Carabinieri di Pinerolo, il Movimento di Emancipazione del Delta del Niger, meglio noto con l’acronimo di Mend. Si tratta di un movimento militante nato in Nigeria, impegnato in una lotta armata contro la degradazione e lo sfruttamento dell'ambiente naturale da parte di multinazionali straniere coinvolte nell'estrazione del petrolio dal suolo.

Sulla facciata dei locali dell’Eni Energy Store sono infatti comparse scritte, in perfetto italiano, quali “Eni assassina”, “Eni = Morte”, “Via l’Agip dalla Nigeria” ed un maggiormente complesso “In più di 70 paesi sfruttano i popoli e avvelenano la terra” sulla vetrina principale. In corso le indagini del caso, coordinate dal capitano Paolo Iacopini.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Mend prende d'assalto i locali dell'Eni di Pinerolo

TorinoToday è in caricamento