Pinerolo

Perosa Argentina, dipendenti della New Co.Cot ridotti di due terzi?

Il 30 giugno, presso il Tribunale di Monza, verrà discusso un concordato che prevede il passaggio dagli attuali 186 ad appena 64 lavoratori per il cotonificio della Val Chisone

Ancora brutte notizie per i lavoratori della New Co.Cot, il cotonificio di Perosa Argentina ormai da mesi ad un passo dalla chiusura a causa dei gravi problemi economici palesati dall’azienda con base a Legnano.

Dalle trattative in corso con i proprietari dell’attività, infatti, pare che un lumicino di speranza per il futuro della struttura rimanga acceso, ma alla condizione che gli attuali 186 dipendenti vengano ridotti ad appena 64. Un taglio, insomma, che riguarderebbe i due terzi dell’attuale personale della ditta. E’ questa la principale condizione presente nel concordato che verrà discusso presso il Tribunale di Monza in data 30 giugno.


Ma non è finita qui. Sembra anche, infatti, che il gruppo Albini, destinato a rilevare un ramo dell’azienda, abbia posto il vincolo di una liberatoria per via della quale i lavoratori non assunti si dovrebbero impegnare ad evitare qualsivoglia azione legale nei confronti della ditta stessa. Una passaggio, questo, che ha finito per dividere la linea di pensiero anche dei sindacati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perosa Argentina, dipendenti della New Co.Cot ridotti di due terzi?

TorinoToday è in caricamento