Pinerolo

Clement: "Io, unico candidato davvero di sinistra"

E' stata presentata ieri, nella chiesa sconsacrata di San Giuseppe, la lista della Federazione della Sinistra per le comunali di Pinerolo. Il candidato sindaco: "Buttiero centrista, Covato non è di sinistra"

Una chiesa sconsacrata, quella di San Giuseppe nel pieno centro storico di Pinerolo, ha fatto da cornice alla presentazione della lista della Federazione della Sinistra per le imminenti elezioni amministrative. Protagonista indiscusso della scena il candidato sindaco Gian Piero Clement, ma ad aver voce sono stati anche alcuni rappresentati dei 24 cittadini inseriti nella lista in qualità di candidati al consiglio comunale. “Non salvatori della patria, ma persone normali e soprattutto oneste”, come ha tenuto a precisare in apertura di serata Mariangela Gili, segretario del PdCI pinerolese e numero uno della lista a supporto di Clement.

Il candidato sindaco comunista, come di consueto senza troppi giri di parole o termini in politichese, ha esposto nel dettaglio il programma della Federazione della Sinistra consegnato in Comune, che vede naturalmente il tema del lavoro quale primo dei quindici punti affrontati. “Non un libro dei sogni, come gli infiniti elenchi di opere irrealizzabili presentati da altri partiti, ma giusto due pagine pregne di questioni che possiamo davvero risolvere”, la puntualizzazione dello stesso Clement.


Quindi, una frecciatina per nulla velata nei confronti di alcuni suoi avversari nella corsa alla poltrona di sindaco. “Buttiero è un buon candidato per il Pd, ma è un centrista. E sfido qualcuno a dire che Covato sia un uomo di sinistra”, l’analisi di Clement. L’unico candidato davvero di sinistra, a suo dire, in lizza per la carica di sindaco a Pinerolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clement: "Io, unico candidato davvero di sinistra"

TorinoToday è in caricamento