Pinerolo Via Convento di San Francesco, 1

Pinerolo, maltrattamenti al nido: accettate le richieste di costituzione di parte civile

Si è aperto ieri al Tribunale di Pinerolo il procedimento giudiziario a carico delle tre maestre della struttura "Nel Paese delle Meraviglie". Accolte tutte le richieste di costituzione di parte civile

Si è aperto nella giornata di ieri il procedimento giudiziario a carico di Francesca Pamfili, Elisa Griotti e Stefania Di Maria, le tre maestre dell’asilo nido “Nel Paese delle Meraviglie” accusate di maltrattamenti nei confronti dei piccoli iscritti alla struttura. In un primo momento l’udienza era stata rinviata al 24 ottobre, quindi si era provveduto a ridurre i tempi d’attesa per l’ingresso in aula al Tribunale di Pinerolo.


Le prime fasi del processo sono state utili, innanzitutto, per analizzare le richieste di costituzione di parte civile del Comune di Pinerolo e di alcune famiglie coinvolte nelle vicende su cui si cerca ora di fare chiarezza. Tutte le richieste sono state accolte. Si procederà ora al dibattito che chiarirà eventuali responsabilità e colpe delle tre maestre operanti nell’ormai celebre asilo pinerolese di Via Alliaudi 41.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pinerolo, maltrattamenti al nido: accettate le richieste di costituzione di parte civile

TorinoToday è in caricamento