rotate-mobile

"Gli zingari sono come i fiori": il video de iPesci sugli argomenti tabù a tavola

Il video dei torinesi iPesci

Una sorta di manuale ironico di conversazione, con tutti gli argomenti che è meglio non trattare quando si va a conoscere i suoceri: è questo il senso dell'ultimo video de iPesci, band torinese che tratta nelle proprie canzoni i temi dell'attualità con evidente ironia

"Mai parlato delle carceri, del sovraffollamento, mai parlato del parlamento" canta Domenico Candela, ripercorrendo il momento in cui la serata, dopo tanti argomenti scottanti evitati, sia precipitata proprio al momento dei saluti. Al centro della discordia, come da titolo della canzone, gli "zingari".

"Stavi andando perfettamente bene" inizia la canzone, che poi elenca i temi evitati, dalla politica ai regionalismi, dal calcio all'immigrazione. Finché all'ospite scappa una frase capace di far accendere la discussione: "Gli zingari per me sono come i fiori, se li guardi da lontano sono un branco di mille colori".

Ed ecco il video de iPesci, girato ai Murazzi. 

Sullo stesso argomento

Video popolari

"Gli zingari sono come i fiori": il video de iPesci sugli argomenti tabù a tavola

TorinoToday è in caricamento