Turismo, in Piemonte arriva il voucher vacanza: prenoti tre notti in hotel e ne paghi una

"Ci aspettiamo 100mila turisti di qualità"

L'obiettivo finale è rilanciare il turismo in Piemonte e per farlo, di questo sono convinti in Regione, si devono mettere in campo aiuti economici per i cittadini e soluzioni semplici, immediate. È in questa ottica che sono stati pensati i voucher vacanza, uno strumento che permetterà al turismo di usufruire dei servizi delle strutture ricettive piemontesi per tre notti, ma di pagarne solamente una. 

È stata presentata oggi, martedì 7 luglio 2020, la nuova campagna di comunicazione che dovrà attirare turisti sul territorio piemontese. Si guarda ai cittadini residenti al centro e nord Italia, ma anche agli stranieri che abitano nei Paesi dell'Unione Europea. 

Le strutture ricettive coinvolte nell'operazione voucher vacanza sono circa 300 tra hotel, B&B, campeggi, alloggi e agriturismi. Inoltre al voucher vacanza si aggiungerà un ulteriore bonus che permetterà al turista di avere uno sconto del 50% su esperienze e servizi turistici collegati al soggiorno. In totale la Regione Piemonte ha speso cinque milioni di euro per i voucher vacanza e la previsione è che questi possano attrarre circa 100.000 turisti. 

"Noi vogliamo un turismo di qualità. Questa è la logica del turismo del Piemonte ed è per questo che sono convinto che noi patiremo meno di altre realtà turistiche di massa che hanno altre regioni italiane", ha concluso il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio. 

I voucher vacanza sono acquistabili a partire da oggi; tutte le informazioni sul sito www.visitpiemonte.com.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Turismo, in Piemonte arriva il voucher vacanza: prenoti tre notti in hotel e ne paghi una

TorinoToday è in caricamento