Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Blitz di Vittorio Sgarbi a Torino, omaggia Don Bosco: "Sono qui come salesiano"

Il politico e storico dell'arte alla presentazione del Museo dedicato al santo

 

Blitz torinese per Vittorio Sgarbi, noto politico e storico dell'arte, questa mattina, venerdì 2 ottobre, in occasione della presentazione del Museo Casa Don Bosco. All'interno del complesso di Torino Valdocco in via Maria Ausiliatrice è stato allestito un percorso museale per raccontare la storia del santo torinese. 

"Sono rimasto quasi l'unico storico dell'arte vivo, ma credo che in questo caso sono qui per la mia militanza salesiana degli anni '60. Oggi ne sono felice perché a distanza di anni anche lo spirito di reazione che ho contro l'autorità è dovuta anche a questo. Sono qua come salesiano", ha detto Sgarbi. 

"Ero venuto anni fa a visitare la Chiesa e il complesso, ma era in codizioni diverse. Qui dentro di museo non c'è niente. È un racconto della vita, dell'educazione, dei santini, dei libri letti di Don Bosco. Non so se sarà sufficiente ad attrarre persone. Per questo ho detto che sarebbe interessante fare due volte all'anno una performance che si svolge nell'area del museo. Creare un dialogo con una contemporaneità riconosciuta, ammirata. Si potrebbe invitare Andres Serrano, quello che mise il Cristo nella pipì, che potrebbe essere la misura di un dialogo", ha concluso Sgarbi. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento