rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024

Calci e pugni contro la polizia a Torino Barriera di Milano: i festeggiamenti per il Senegal degenerano in violenza

La denuncia dei sindacati di polizia

Siamo a Barriera di Milano, zona nord di Torino. Da pochi minuti il Senegal ha vinto la Coppa d'Africa di calcio e per le strade esplode la festa. Una festa che però viene macchiata da alcuni episodi di violenza. I fatti sono accaduti nella serata di domenica 6 febbraio 2022. A testimoniarlo un video che è diventato virale sui social network. 

Le immagini sono nitide. Una macchina della polizia in corso Palermo precede un gruppo di persone che festeggiano la vittoria del Senegal. La vettura si ferma a bordo strada, ma quando viene raggiunta dai manifestanti volano calci contro l'auto e gli agenti sono costretti a fuggire. 

Sul fatto ha relazionato in consiglio comunale l'assessora Gianna Pentenero che ha ricostruito la vicenda: secondo le informazioni fornite dalla polizia, la volante era impegnata nell'inseguimento di un'automobile sospetta. La volante è stata raggiunta e circondata da una moltitudine di persone e ha dovuto allontanarsi chiamando rinforzi, per poi fare ritorno successivamente per verificare la situazione. Sono in corso accertamenti della Questura per identificare le persone coinvolte. Sull'accaduto è intervenuto anche il sindaco Lo Russo

Sul caso è intervenuto il presidente della Circoscrizione 6, Valerio Lomanto, che in matinata ha chiamato il vicequestore per portare la sua solidarietà alle forze dell'ordine: "Questo attacco non è casuale, non è un festeggiamento per una vittoria. È un rigurgito mafioso di spacciatori che finalmente stanno temendo di perdere il controllo della zona. È il segnale che l'impegno delle forze dell'ordine sta dando i suoi frutti". 

"È un fatto di un gravità inaudita e sconcertante anche alla luce del fatto che non è la prima volta che accade e che negli stessi minuti, in corso Novara, un altro nutrito gruppo era intento a lanciare bottiglie ed oggetti di varia natura contro mezzi pubblici ed auto in transito - spiega il segretario provinciale del Siap Pietro Di Lorenzo -. L'immagine di una volante costretta a fuggire è la rappresentazione plastica di una situazione ormai fuori controllo a cui non può certo rimediare l’attività meritoria delle forze dell’ordine attraverso i pattuglioni o le operazioni episodiche ad alto impatto". 

Sul fatto sono intervenuti anche la parlamentare di Fratelli d’Italia Augusta Montaruli e l'assessore regionale agli Affari Legali Maurizio Marrone: "Mentre Lo Russo dorme, Torino ormai sta diventando una banlieue in cui le strade vengono devastate per festeggiare la vittoria del Senegal alla finale di Coppa d'Africa. Anni di governo Pd e M5S e questo è il risultato", scrivono i due in una nota, "Da tempo denunciamo come Torino nord si stia trasformando in un maxi ghetto in cui imperversano gli spacciatori della Mafia africana". Montaruli ha anche annunciato che presenterà un'interrogazione al ministro dell'Interno. 
 

Video popolari

TorinoToday è in caricamento