Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La droga nascosta dentro la lavatrice: il fiuto del cane Jackie smaschera gli spacciatori

Arrestati due fidanzati

 

È stato Jackie, un cane antidroga del Nucleo Cinofili di Volpiano, a fiutare le dosi di droga che i due avevano nascosto dentro una lavatrice e dentro un borsone. A finire nei guai due fidanzati di Villarbasse. 

Si tratta di un uomo di 31 anni di origine senegalese e di una donna di 35 anni di origine italiana. I due sono stati arrestati per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Lui era anche privo di permesso di soggiorno. 

I carabinieri della Compagnia di Rivoli sono arrivati ai due dopo lunghe indagini che hanno permesso di individuare la casa dei due presunti spacciatori di Villarbasse. All'interno dell'abitazione i militari hanno sequestrato 70 grammi di droga, tra cocaina e crack, già suddivisi in dosi, un bilancino di precisione e 140 euro in contanti. 

Intanto il comandante provinciale dei carabinieri di Torino, Francesco Rizzo, commenta così l'egregio lavoro sul campo fatto da Jackie e dal militare conduttore: "Un altissimo livello di addestramento caratterizza l'impiego dei cani e dei Carabinieri conduttori del Nucleo Cinofili CC di Volpiano, che in molti anni di attività a supporto dei reparti territoriali dell'Arma ha registrato preziosi risultati nel campo della polizia giudiziaria, come quello odierno in materia di stupefacenti, accanto ai molti episodi anche di soccorso e di assistenza", ha dichiarato Rizzo che poi ha aggiunto, "Le condizioni ottimali di salute dei cani sono oggetto di costante accertamento sanitario  e vengono curate attraverso la minuziosa igiene del corpo e del ricovero, nonchè nel rispetto di una alimentazione rigorosamente dosata".

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento