Torino, inaugurata a Porta Nuova la velostazione: costo, orari e come funziona

Sconto per gli abbonati al trasporto pubblico locale

Una nuova velostazione per Torino Porta Nuova, per la prima volta in Italia un parcheggio per le biciclette completamente automatizzato. A realizzarla è stata Grandi Stazioni Rail e l'obiettivo è quello di rendere integrata e sostenibile la mobilità collettiva e favorire l’intermodalità.

In totale all'interno della velostazione potranno essere ospitate 100 biciclette di cui 7 con postazione per la ricarica elettrica. Inoltre all’interno della velostazione è prevista anche una zona destinata ad una possibile ciclo-officina per le riparazioni, esposizione e noleggio bici.

L’accesso ai viaggatori con bicicletta sarà consentito tramite il riconoscimento di un QR Code, ottenibile attraverso la APP Parkin’Station. Dalla velostazione sarà possibile accedere direttamente alla stazione tramite un percorso pedonale. La velostazione sarà aperta dalle 6 del mattino a mezzanotte e avrà un costo di 80 centesimi di euro al giorno; chi vorrà potrà effettuare un abbonamento mensile dal costo di 12 Euro e una tariffa agevolata per i possessori di abbonamento di trasporto pubblico urbano e ferroviario di 11 euro al mese.

L’investimento complessivo di Grandi Stazioni Rail è stato di circa 350 mila euro, di cui 40 mila trasferiti dal Comune di Torino come parte del finanziamento erogato dal Ministero Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, nell'ambito del progetto della Città di Torino "Torino Mobility Lab".

"È un ulteriore passo per rendere la città sostenibile e più attenta alla mobilità sostenibile. Questo è uno spazio innovativo che permette ai cittadini di lasciare la bicicletta per poter transitare su un'altra forma di mobilità. Parliamo di intermodalità", ha spiegato la sindaca di Torino, Chiara Appendino. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Torino, inaugurata a Porta Nuova la velostazione: costo, orari e come funziona

TorinoToday è in caricamento