rotate-mobile

Covid, la pandemia è stata gestita bene in Piemonte? L'inchiesta che scava tra le decisioni di Cirio

Di Daniele Valle che è stato presidente del gruppo di indagine del Consiglio regionale sul covid

La Regione Piemonte ha fatto tutto il possibile per contrastare la pandemia da covid19 in Piemonte? La reazione dell'amministrazione regionale che ha dovuto coordinare l'emergenza è stata tempestiva? La strategia scelta è stata quella giusta? 

A porsi queste domande è stato Daniele Valle, consigliere regionale del Partito Democratico, che ha diretto durante l'emergenza la commissione d'indagine sulla pandemia del consiglio regionale. A due anni di distanza quello che è emerso durante le sedute della commissione è diventato un libro inchiesta - La Variante Piemontese edito da Golem edizioni - che cerca di trovare una risposta a tutte quelle domande. 

"Ho voluto ricostruire la gestione dell'emergenza sanitaria in Piemonte, con i suoi errori, ritardi e omissioni", racconta Valle, "Lo dovevamo a quanti nelle Rsa e negli ospedali non hanno nemmeno potuto reggere la mano del proprio caro mentre veniva portato via dal virus. Lo dovevamo al sacrificio del personale sanitario, che si è trovato senza armi contro un nemico sconosciuto. E lo dovevamo alla sanità piemontese, perché ora che siamo usciti dall'emergenza non possiamo non affrontare i nodi irrisolti che hanno fatto del Piemonte un caso nazionale". 

L'obiettivo del libro è quello di trarre una lezione per il futuro da quel che è accaduto. Alla presentazione era presente anche Giorgio Gori, sindaco di Bergamo che è stata una delle città più colpite dal virus in Italia: "Il libro analizza l'accaduto per trarne lezioni per il futuro, senza puntare il dito su nessuno. Oggi ancora più che due anni fa vedo un deficit di personale medico impressionante. Il rischio ora è che ci si concentri sulla dimensione immobiliare realizzando grazie alle risorse del Pnrr tante nuove strutture, ma lasciando in secondo piano la componente umana di coloro che devono riempire questi luoghi".
 

Video popolari

TorinoToday è in caricamento