Venerdì, 22 Ottobre 2021

Valentina Sganga pensa a una Torino per i giovani: lavoro e nuovi spazi di aggregazione gli obiettivi

La ministra Dadone in visita in città

Votare Valentina Sganga per portare avanti le politiche dell'amministrazione Appendino. A ribadirlo è Fabiana Dadone, minisra per le Politiche Giovanili, durante la sua visita torinese presso la sede del Movimento 5 Stelle. 

"Una candidatura giovane e in continuità con il lavoro che abbiamo fatto in questi 5 anni a Torino. Dal nostro punto di vista è importante riuscire a portare avanti il lavoro. Riuscire ad avere altri 5 anni di opportunità ci darebbe la possibilità di proseguire tutto il lavoro iniziato e che Valentina ha già seguito in Consiglio comunale", ha detto la ministra.

Valentina Sganga, tra l'altro è l'unica candidata sindaca donna espressa dalle principali forze politiche: "Abbiamo avuto finora una sindaca donna, il Governo è fatto per metà di donne, siamo in grado di fare le madri, i politici, di fare tutti i lavori. Si può fare tutto e non è detto che gli oneri familiari debbano ricadere sempre su di noi. È una questione culturale. Purtroppo, che ci sia qualcuno invece che ancora pensi che tutto deve ricadere su di noi accende un segnale di allarme sulla necessità di continuare ad insistere sul cambiamento culturale su questo fronte".

"Noi vogliamo puntare sui giovani, quindi avere con me Fabiana oggi è un onore", spiega Valentina Sganga, candidata sindaca del Movimento 5 Stelle e Verdi, "Torino continua a soffrire un problema di disoccupazione, soprattutto giovanile, quello è un campo in cui intervenire e spero ci siano percorsi di accompagnamento dove Città e ministero possano coordinarsi e collaborare".

Sugli spazi che potrebbero essere dedicati ai giovani dice: "Sul Valentino ci saranno 100 milioni investiti da qui ai prossimi due anni, quindi sicuramente tornerà ad essere un luogo attrattivo per i giovani. Io penso anche ad altri spazi, come quelli abbandonati, delle ex industrie". L'esempio è quello di Tne "dove probabilmente ci sarà il centro della ricerca sull'automotive ma dove si potrebbe pensare anche proprio a una cittadella per i giovani con locali, start up e centri di aggregazione e per il tempo libero". 

Video popolari

Valentina Sganga pensa a una Torino per i giovani: lavoro e nuovi spazi di aggregazione gli obiettivi

TorinoToday è in caricamento