Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il record della Città della Salute: prima in Italia per numero di trapianti di organi

Aumentate anche le donazioni, mai così tante nell'ultimo decennio

 

Città della Salute e della Scienza di Torino è l'ospedale che nel 2018 ha eseguito più trapianti di organi in Italia. Non solo, perché il Piemonte è anche la regione leader a livello di solidarietà grazie all'elevato numero di donazioni. 

"Abbiamo superato gli 8.000 trapianti, siamo una regione leader in Italia. Anche quest'anno sono aumentati i trapianti e i trapianti complessi, ovvero quelli multiorgano. Il dato significativo però è la sopravvivenza del paziente che arriva fino al 95% per alcuni tipi di impianti e non è inferiore al 50% per i trapianti più complessi. Sono standard sopra la media europea. La nostra sanità seppur con i conti disastrati offre dei servizi sanitari di eccellenza", ha dichiarato l'assessore regionale alla Sanità, Luigi Icardi. 

Nel 2019 i trapianti effettuati sono stati 435, di questi 232 di rene, 148 di fegato, 25 di cuore, 23 di polmone e 6 di pancreas. A Novara sono stati effettuati 59 trapianti e 367 presso la Città della Salute di Torino. Inoltre alle Molinette sono stati effettuati 8 trapianti combinati di rene e fegato, 4 trapianti combinati di rene e pancreas, 1 di fegato e pancreas, 1 di cuore e polmoni e un trapianto di fegato, polmoni e pancreas. 

"Sono aumentate anche le donazioni. Il mio ringraziamento va alle famiglie dei donatori nel caso di prelievi da persone decedute, però sono anche aumentate le donazioni da parte di donatori vivi", ha continuato l'assessore regionale alla Sanità, Luigi Icardi. 

Nel 2019 i donatori sono stati 137 che è il terzo miglior risultato dell'ultimo decennio. Nel 2019 sono anche scese al 25% le opposizioni alla donazione, il dato più basso degli ultimi 15 anni. Questo dato è da leggere anche in considerazione al fatto che in 976 comuni piemontesi è possibile esprimere la volontà di donare gli organi nel momento del rinnovo della carta d'identità. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento