rotate-mobile

Duplice omicidio, parlano i vicini: "Il figlio della coppia dopo un'aggressione non voleva più uscire di casa"

Il rapporto con i genitori

Parlano i vicini di Daniele Ferrero, l'uomo di 30 anni che ieri - lunedì 13 luglio - ha ucciso i genitori a coltellate nell'appartamento in cui abitava in via Biscarra 7. 

Elisa Agostinetti, una vicina di casa, è la donna che l'ha visto uscire di casa quando è scappato dall'abitazione: "Sembrava sereno, non ho trovato nulla di strano", questo intorno alle 17.15. Poco prima, tra le 16.30 e le 17, la donna ha sentito un breve litigio provenire dall'abitazione dell'uomo: "Non chiedevano aiuto. Si sentiva un litigio, ma è stato breve". 

"Lo conoscevo di vista ed era un periodo che non lo vedevo", racconta la donna che poi racconta, "Tempo fa il ragazzo ha avuto un'aggressione ed era molto spaventato. Non voleva più uscire di casa. È stato un anno o un anno e mezzo fa. Non voleva neanche alzare le persiane. Lo hanno aggredito dei ragazzi". 

Video popolari

Duplice omicidio, parlano i vicini: "Il figlio della coppia dopo un'aggressione non voleva più uscire di casa"

TorinoToday è in caricamento