Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A teatro in sella alla bicicletta: l'energia per illuminare il palco la produce lo spettatore pedalando

Il Teatro a Pedali ha debuttato a Piossasco

 

L'energia per illuminare lo spettacolo teatrale è interamente prodotta dagli spettatori grazie alla loro pedalata. Il format si chiama Teatro a Pedali e ha debuttato ieri sera, giovedì 16 luglio, a Piossasco grazie alla compagnia teatrale “Mulino ad arte”. 

La rassegna si svolgerà dal 16 luglio al 20 agosto 2020 a Cumiana e Piossasco. Una rassegna di 6 spettacoli di teatro a basso impatto ambientale grazie al sistema di co-generazione elettrica collegato a 15 biciclette che permette di alimentare l’impianto audio-luci del palcoscenico grazie alla pedalata del pubblico.

"Il format Teatro a Pedali è ecosostenibile perché permette di alimentare la scena teatrale attraverso l'energia prodotta dal pubblico pedalando. Ogni evento è alimentato dalla pedalata di 15 biciclette collegate a un sistema di cogenerazione elettrica che alimentano le luci e l'audio del palcoscenico. Ogni bicicletta produce circa 150 watt e così grazie a un'illuminazione a led riusciamo ad alimentare a impatto zero lo spettacolo", racconta Daniele Ronco, direttore artistico di “Mulino ad arte”.

Il format “Teatro a pedali” ideato da Mulino ad Arte è nato per sensibilizzare gli utenti al tema dell’eco-sostenibilità attraverso un approccio esperienziale e coinvolgendo il pubblico negli eventi dal vivo.  

“Portiamo il teatro in piazza, parlando di sostenibilità, utilizzando la bicicletta, mezzo importante in questa nuova fase, e coinvolgendo il pubblico nello spettacolo per recuperare il senso di comunità e di partecipazione - commenta Daniele Ronco, direttore artistico di “Mulino ad arte” - Dopo mesi di inattività, vogliamo ripartire portando in scena spettacoli con il format “Teatro a pedali”, evoluzione di un percorso che Mulino ad Arte ha iniziato con “Mi abbatto e sono felice”, il monologo in cui pedalando illumino la scena”.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento