Per trasportare oltre 60.000 euro in modo illecito modifica (con molta abilità) il SUV: le immagini

L'uomo è stato denunciato per ricettazione

Ha messo in campo tutto il suo ingegno e le sue conoscenze professionali per inventarsi un sistema, a suo avviso sicuro, per trasportare in automobile materiale di dubbia provenienza. A scoprirlo però sono stati gli uomini della Guardia di Finanza di Torino. 

Nei guai è finito un 30enne di professione carrozziere. I militari, dopo averlo fermato nei pressi di Moncalieri per un normale controllo, hanno scoperto che l'uomo aveva modificato gran parte dell’auto per creare un doppiofondo dentro il quale sono stati trovati 60.000 euro in contanti.  

Il 30enne, hanno scoperto i finanzieri anche grazie all'ausilio delle Unità cinofile, aveva creato un doppiofondo di oltre 3 metri di lunghezza che si estendeva lungo tutto il pianale della macchina. Per fare ciò aveva sfruttato le sue qualità professionali di carrozziere riuscendo a smantellare l’intera autovettura e modificando addirittura il serbatoio del carburante diminuendone la capacità.

All'interno del sottofondo i militari hanno trovato una decina di involucri di cellophane all’interno dei quali erano custoditi oltre 60.000 euro in contanti. Il trentenne torinese, già noto alle forze dell’ordine per reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti, è stato denunciato per ricettazione. 
 

Si parla di

Video popolari

Per trasportare oltre 60.000 euro in modo illecito modifica (con molta abilità) il SUV: le immagini

TorinoToday è in caricamento