rotate-mobile

Stefano Lo Russo (PD) si candida alle Primarie: "Appendino? Asfaltare le strade non può essere l'unico orizzonte"

Presentato un progetto per Torino

Anche Stefano Lo Russo, il capogruppo del Partito Democratico in Comune a Torino, correrà come aspirante candiddato sindaco alle Primarie del centrosinistra torinese. Il suo nome si aggiunge a quelli di Enzo Lavolta (PD), Igor Boni (Radicali) e Luca Jahier (componente civica); deve ancora sciogliere la riserva invece il rettore del Politecnico di Torino, Guido Saracco. Qualcuno vocifera che anche Mauro Laus, senatore del Partito Democratico, potrebbe tentare la scalata a Palazzo Civico. 

Lo Russo, oltre a presentare la propria candidatura, ha anche lanciato un programma per la Torino che verrà. Sei idee da realizzare entro il 2031 che dovrebbero toccare sei settori: salute, lavoro, sicurezza, lotta alle diseguaglianze, cultura e turismo e ambiente. Un programma sul quale l'attuale capogruppo del PD in Sala Rossa tenterà di far convergere chi lo vorrà sostenere durante la campagna elettorale per le Primarie che si svolgeranno il 6 e 7 febbraio. 

"Credo che il limite strutturale di questi cinque anni sia stata l'incapacità di avere una visione strutturale di lungo periodo e fermarsi al dettaglio senza però risolverlo. Noi ci troviamo un'anagrafe che nonostante tutti i proclami dell'ex assessora Pisano è la peggiore d'Italia come tempi di rilascio delle carte di identità. Dobbiamo tornare a fare diventare diritto garantito l'ordinaria amministrazione. Dare una carta d'identità, asfaltare le strade e tagliare l'erba non possono essere l'unico orizzonte su cui si basa un'amministrazione comunale", spiega Lo Russo. 

"Io non vedo a oggi condizioni per avviare un tavolo con il Movimento 5 Stelle. Noi dobbiamo occuparci di ridare speranza e fiducia a questa città. Quasi la metà dei torinesi non va a votare. Credo che più dei 5 Stelle dovremmo occuparci di chi per delusione o rabbia le urne le disertano", ha concluso Lo Russo. 

Video popolari

Stefano Lo Russo (PD) si candida alle Primarie: "Appendino? Asfaltare le strade non può essere l'unico orizzonte"

TorinoToday è in caricamento