Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sgominata banda di spacciatori: maxi-operazione nel Torinese, misure cautelari per 10 persone

Impegnati oltre 80 carabinieri

Oltre ottanta carabinieri sono stati impegnati dalle prime ore dell'alba di oggi, martedì 11 maggio 2020, impegnati in un'azione di contrasto allo spaccio sul territorio della bassa valle di Susa. Nel mirino dei militari della compagnia di Susa sono finite 10 persone (raggiunte da altrettante misure cautelari spiccate da un giudice torinese) accusate di concorso in estorsione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. L’indagine, condotta tra giugno e novembre 2020, ha consentito di individuare tre distinte piazze di spaccio di hashish e marijuana nei comuni di Borgone di Susa, Sant’Antonino di Susa e Rivoli. 

La banda criminale vendeva hashish e marijuana che in precedenza aveva acquistato sulla piazza di Torino. Inoltre sarebbe stata fatta luce anche sui metodi che alcuni componenti del gruppo criminale avrebbero utilizzato per estorcere denaro a vari acquirenti morosi. Nel corso dell’attività investigativa sono stati già arrestati in flagranza cinque pusher e sequestrati complessivamente 11 chili di hashish e tre chili di marjuana.

Nel corso di una delle 30 perquisizioni eseguite contestualmente agli arresti questa mattina, i carabinieri hanno arrestato anche un italiano di 35 anni al quale hanno sequestrato, grazie al fiuto del cane antidroga, 250 grammi di droga, tra marijuana hashish e ketamina, nascosti nel tinello della cucina.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Sgominata banda di spacciatori: maxi-operazione nel Torinese, misure cautelari per 10 persone

TorinoToday è in caricamento