Droga consegnata insieme al caffè: arrestato barista-spacciatore | Video

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Era in stato di semi-libertà, ma il modo di continuare a commettere atti criminosi è riuscito a escogitarlo lo stesso. L'uomo, un 53enne di Nole, oltre al caffè e la bustina di zucchero, ai suoi clienti speciali consegnava anche una dose di droga. A finire nei gai è stato un italiano, arrestato dai carabinieri della stazione di Mathi, per detenzione di droga. 

Il 53enne, detenuto ai domiciliari con permesso di uscire solamente per andare a lavorare come barista, è stato scoperto dai militari a spacciare sia sul luogo di lavoro, sia nella propria abitazione. Durante la perquisizione dell'abitazione dell'uomo i militari hanno potuto sequestrare 100 grammi hashish, 350 grammi di marijuana, 5 grammi di cocaina, materiale per il confezionamento, un bilancino di precisione e 360 euro.

A finire nei guai anche il titolare del ristorante nel quale lavorava. Il ristoratore non era al corrente dell'attività illegale del proprio dipendente, ma nel mirino dei NAS è finito per come venivano conservati alcuni prodotti alimentari. Gli sono state contestate diverse sanzioni amministrative per inosservanza alle normative igenico sanitarie con contestuale sospensione attività sino al ripristino delle stesse.

Il titolare del locale, fa però sapere come le irregolarità riscontrate dai Nas “siano state già sanate il giorno successivo, tant’è che è rimasto chiuso praticamente una sola giornata”.

Potrebbe Interessarti

  • L'azione da favola alla Partita del Cuore: CR7-Totti-Pirlo contro Buffon | Video

  • Automobilisti bloccati dai ciclisti che urlano: “Non arrabbiatevi, aprite gli occhi”

  • Pioggia e grandine su mezza provincia, serata di allagamenti e disagi

  • Bus prende fuoco al capolinea, paura per i passeggeri

Torna su
TorinoToday è in caricamento