Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ex Villaggio Olimpico, sgomberata la seconda palazzina. "Avanti con sicurezza e legalità"

 

"Avanti con sicurezza e legalità. Dopo anni di chiacchiere, dalle parole ai fatti" - a dichiararlo è Matteo Salvini, il ministro dell'Interno, in relazione allo sgombero dell'ex Villaggio Olimpico di Torino. Il Viminale recentemente ha messo a disposizione 800.000 euro per l'operazione. 

E Sonia Schellino, assessora alle Politiche Sociali del Comune di Torino, non tarda a ringraziare il ministro: "Salvini ha dato una mano e ha creduto nel progetto. Ha dichiarato di credere nelle modalità che stiamo portando avanti che mettono al centro le persone. Lo ringraziano per il contributo e speriamo arrivino altre risorse. Speriamo che continui ad apprezzare il modo in cui stiamo lavorando come ha fatto fino a oggi". 

L'operazione di sgombero "dolce" della palazzina blu dell'ex MOI è iniziato questa mattina - lunedì 11 marzo - intorno alle 6.30. All'interno della struttura era previsto che fossero presenti circa 150 persone, ma il numero deve essere verificato. 

"Questa è la seconda palazzina che liberiamo perché la prima è stata liberata ad agosto. A novembre e dicembre abbiamo liberato gli interrati. Le persone che erano all'interno sono uscite e molte sono già in direzione dei luoghi di accoglienza. Bisogna puntare all'utonomia e al lavoro di queste persone cercando di aiutarle a ottenere anche un affitto in modo da liberare spazi anche per altre persone" - ha dichiarato Sonia Schellino, assessora Politiche Sociali del Comune di Torino.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento