Domenica, 17 Ottobre 2021

Scoperte due discariche abusive a cielo aperto a Settimo Torinese: denunciate tre persone

All'interno industriali, speciali e pericolosi

Lastre di amianto, rottami ferrosi, oli esausti e materiale plastico per circa 3mila tonnellate di rifiuti pericolosi. Sequestrate nel torinese, a inizio marzo 2021, due discariche a cielo aperto di oltre 10mila metri quadri. Tre persone sono state denunciate. 

È questo il bilancio di un intervento della Guardia di Finanza di Torino che ha individuato, nei giorni scorsi, nel comune di Settimo Torinese, due vaste aree private sulle quali erano stati abbandonati cumuli di rifiuti.

L'area è stata perquisita dai baschi verdi del gruppo pronto impiego che hanno potuto accertare la pericolosità dei materiali depositati. I rifiuti erano riconducibili all’attività edilizia svolta negli anni da due aziende torinesi. In totale sono state sequestrate 3mila tonnellate di rifiuti industriali, speciali e pericolosi e sei tonnellate di rottami ferrosi.

Non solo, perché i finanzieri hanno anche accertato la presenza di due immobili abusivi che erano stati edificati sulle aree che sono state sequestrate. Per gli amministratori delle due società coinvolte è scattata la denuncia per deposito incontrollato di rifiuti e gestione di discarica non autorizzata. Sono stati anche segnalati al Comune di Settimo Torinese per le violazioni in materia edilizia e urbanistica.

Sullo stesso argomento

Video popolari

Scoperte due discariche abusive a cielo aperto a Settimo Torinese: denunciate tre persone

TorinoToday è in caricamento