Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiamparino apre alla "sinistra sinistra", Tav tema centrale ma non pregiudiziale per le elezioni regionali

 

La Torino-Lione non sarà un tema pregiudiziale nella composizione della coalizione di centrosinistra che si dovrà contendere la Regione Piemonte alle prossime elezioni regionali di maggio, anche perché l'attuale maggioranza ha sostenuto e avviato l'opera. Parola di Sergio Chiamparino: "Non ci sono pregiudiziali. C'è un programma in cui la questione TAV sarà centrale come lo è stato in questi cinque anni. Abbiamo accompagnato la realizzazione dell'inizio dei lavori per la Torino-Lione. La sinistra in questi quattro anni e mezzo è stata in maggioranza in modo utile. Se ritengono di aver cambiato idea è un problema loro". A dirlo è l'attuale Presidente della Regione Piemonte dopo aver votato alle Primarie del PD per l'elezione del segretario regionale. 

Sono mesi cruciali per il futuro del centrosinistra in Piemonte. Tra pochi mesi i piemontesi saranno chiamati a eleggere il nuovo Presidente della Regione e, di conseguenza, si rinnoverà la Giunta che ha governato il territorio negli ultimi cinque anni. Sergio Chiamparino ci ritenterà e l'impresa questa volta non sarà così semplice come nel 2014. La TAV sarà un tema cruciale della campagna elettorale. 

"La TAV si è avviata. Dal mio punto di vista con questa coalizione abbiamo avviato la realizzazione dell'opera. Non vedo ragioni per cambiamenti di maggioranza. Anzi cerchiamo di allargarla a forze civici e movimenti politici che credano che il centrosinistra possa essere il baluardo per non fare finire il Piemonte all'angolo" - ha concluso Sergio Chiamparino. Il riferimento è chiaramente a chi era in piazza Castello il 10 novembre scorso. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento