Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sequestrati 59 kg di marijuana, scovato il laboratorio che forniva Torino Nord

 

Duro colpo allo spaccio di Torino Nord. La polizia ha infatti scovato il laboratorio che produceva, confezionava e distribuiva la marijuana nell'area di cordo Principe Oddone e via Cecchi. A condurre le indagini sono stati gli agenti del commissariato Madonna di Campagna condotti dal dirigente Cecilia Tartoni. 

Il laboratorio si trovava in un seminterrato di via Borgaro 88. Le forze dell'rodine hanno arrestato due uomini, un 45enne italiano e un 38enne albanese. All'interno dello scantinato è stato trovato tutto il necessario per coltivare e confezionare la marijuana. Vi erano tre stanze, una utilizzata come essiccatoio delle piante, una adibita a vivaio, una per custodire il materiale di confezionamento.

Gli agenti hanno anche individuato, nelle campagne tra Borgaro e Mappano, un campo dove l'organizzazione criminale coltivava la marijuana e un casolare dove veniva effettuata una prima lavorazione sulla merce. In totale sono stati sequestrati 58 chili di marijuana per un valore di 600mila euro, 303 piante di marijuana, una pistola calibro 7.64 Kral Atmada, 60 proiettili calibro 20 Winchester, un giubbotto antiproiettile. 

Intervista a Cecilia Tartoni, primo dirigente commissariato Madonna di Campagna 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento