rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022

Sequestrate 763 bombe carta in vista del Capodanno: pericolo di esplosione, un arresto a Torino Madonna di Campagna

Si trovavano in un garage e nel magazzino di un bar, che è stato chiuso

Lo scorso lunedì 27 dicembre 2021 gli agenti della divisione polizia amministrativa e sociale della questura di Torino hanno arrestato, con l'accusa di detenzione illegale di materiale esplodente, un 60enne residente in città in quanto trovato in possesso di 763 bombe carta. Le cosiddette 'cipolle', sottoposte a sequestro, di produzione artigianale e non classificate, ognuna del peso di 120 grammi, sono da ritenersi estremamente pericolose in quanto di elevata potenza e in grado di produrre un’esplosione 'per simpatia', ossia con la sola onda di pressione di una possono saltare tutte.

I poliziotti sono intervenuti in un garage in uso all’arrestato, nel momento in cui quest'ultimo lo stava prelevando evidentemente per cederlo a terzi, nonché nel locale magazzino di un bar nel quartiere Madonna di Campagna, la cui licenza, intestata alla sua convivente, è stata sospesa per dieci giorni.

Un arresto anche nel Biellese

Mercoledì 29, invece, gli stessi agenti, in collaborazione con i colleghi della medesima divisione della questura di Biella, hanno arrestato e posto ai domiciliari un 35enne biellese per detenzione illegale di sostanze esplodenti. La perquisizione ha permesso di scoprire, nascosti in una baita della provincia di Biella, nella disponibilità dell’arrestato, una sessantina di botti per complessivi 30 chili di massa attiva di materiale esplosivo, che avrebbero dovuto essere scoppiati nella serata del 31 per festeggiare il capodanno, nonché numerosi mortai anche di grosse dimensioni, necessari per le accensioni. Anche in questo caso si sarebbe potuta verificare un'esplosione per simpatia e il materiale avrebbe potuto essere detenuto solo per uso professionale con autorizzazione e abilitazione.

Video popolari

Sequestrate 763 bombe carta in vista del Capodanno: pericolo di esplosione, un arresto a Torino Madonna di Campagna

TorinoToday è in caricamento