Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ortaggi, funghi e olive sulla carta 'Made in Italy', ma prodotti altrove: 100mila confezioni tolte dal mercato

L'indagine parte da Torino e arriva fino in Puglia

 

Sequestrate dalla Guardia di Finanza di Torino 100.000 confezioni pre-imballate di ortaggi, funghi e olive. Gli alimenti erano coltivati, lavorati e confezionati in Spagna, Francia e Ungheria, ma sull'etichetta c'era scritto 'Made in Italy'. In totale sono stati tolte dal mercato 150 tonnellate di prodotti alimentari. 

Le indagini dei baschi verdi partono dai quartieri torinesi di San Salvario e Barriera di Milano dove erano stati effettuati sequestri simili. Da qui gli ulteriori accertamenti che hanno permesso di ricostruire la filiera conducendo le “Fiamme Gialle” fino in Puglia.

Tutti i prodotti erano destinati alla grande distribuzione. Ulteriori sequestri e perquisizioni sono stati effettuati anche nella provincia di Foggia. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento