rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022

Sequestrate 9 tonnellate di bottiglie di alcolici e super-alcolici di contrabbando: video

Gli alcolici venivano importati dall'Est Europa

Sequestrate dalla Guardia di Finanza di Torino 9 tonnellate di alcolici importati illegalmente e dalla composizione dubbia. L'operazione è il frutto di una lunga indagine iniziata in piena emergenza covid. 

A finire nel mirino dei baschi verdi due imprenditori: il produttore, un cittadino di origine romena, e il distributore degli alcolici, un cittadino di origine pachistana. Per i responsabili l'accusa è di frode in commercio. 

I finanzieri hanno infatti trovato e posto sotto sequestro centinaia di bottiglie di alcoolici e super-alcoolici prive del sigillo del monopolio di Stato, che serve ad attestare l’avvenuto pagamento delle accise. Secondo i militari i prodotti di contrabbando sarebbero stati importati dall’Est-Europa. Le bottiglie venivano custodite in quattro depositi gestiti da un cittadino pakistano che si trovavano, tre nel milanese e uno a San Mauro, in provincia di Torino. 

A San Mauro i baschi verdi hanno trovato oltre 1.500 contrassegni di Stato attestanti l’avvenuto pagamento delle accise per i quali sono in corso accertamenti. Nei confronti dei due imprenditori è stata inoltrata la segnalazione alla Procura della Repubblica di Torino e ora rischiano sanzioni sia sotto il profilo penale che sotto il profilo tributario.
 

Video popolari

Sequestrate 9 tonnellate di bottiglie di alcolici e super-alcolici di contrabbando: video

TorinoToday è in caricamento