Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, suona la campanella nella scuola dei figli dei VIP: in aula tra precauzioni e protezioni

La WINS è una scuola privata, retta annuale di 15.000 euro

 

Ha suonato questa mattina, venerdì 1 settembre, alle 9 la prima campanella del nuovo anno scolastico alla World International School of Torino, la scuola dei VIP. Una ripartenza scrupolosa nel pieno rispetto delle normative di sicurezza. 

I dirigenti di quella che è una delle scuole private più in vista di Torino hanno pensato a tutto sia nella fase preparatoria a questo giorno, sia nel rientro tra i banchi. Grazie a una convenzione con l'ospedale Koelliker hanno dato la possibilità a studenti e personale didattico di effettuare il test seriologico; hanno distanziato i banchi all'interno delle aule e pensato più punti di accesso all'istituto; hanno misurato la temperatura a tutti i soggetti entrati dentro la struttura didattica; e in caso di un eventuale caso di coronavirus all'interno dell'istituto sono pronti con il piano B della didattica a distanza. Qui inoltre è stato anche risolto il problema del trasporto degli studenti da casa a scuola grazie a un servizio proprio di trasporto. 

Certo non si tratta di una scuola accessibile a tutti perché la retta annuale costa 15.000 euro e, molto probabilmente, in un contesto del genere è più facile preparare la ripartenza grazie all'autonomia che si ha a disposizione e alle maggiori risorse economiche. Anche per questo molto probabilmente sono i primi a essere riusciti a far ripartire l'anno scolastico. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento