Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i lavoratori della Manital Idea (Ivrea) in sciopero: "Siamo disperati. Ci aiutano i figli"

 

"Sono due mesi che non prendiamo lo stipendio. Ci sono famiglie che non sanno come fare. Siamo disperati". Sono i lavoratori della Manital che da due giorni sono in sciopero perché l'azienda non paga loro gli stipendi. Situazioni personali che sfiorano il drammatico. A Torino e provincia sono circa un migliaio i dipendenti della Manital. Per la maggiore si tratta di donne sole e con un solo reddito, ma anche di famiglie intere. 

La Manital Idea (Ivrea) è un'azienda che si occupa di pulizie e ha appalti sia nel pubblico, sia nel privato. Tra questi ci sono Comuni importanti come Nichelino, Collegno, Alpignano, Pianezza, Città Metropolitana, Asti e Ivrea, ma ci sono anche strutture come la Finanza, l'Inail, l'Inps, FCA, Trenitalia e addirittura Equitalia. 

"Hanno la presunzione di non rispondere. Io non so quale sia il problema. Io e mia moglie lavoriamo per la stessa azienda e a fine mese non sappiamo cosa dare da mangiare ai nostri figli"; "Due mesi senza stipendio. Luce, gas, affitto, le bambine.. noi non siamo ricchi, ci sono donne che fanno 3, 4 ore.. gli stipendi speriamo che arrivini perché dobbiamo anche mangiare"; "Io sono sola e sono due mesi che chiedo aiuto ai miei figli". Sono solo alcune delle testimonianze di disperazione raccolte ieri mattina - martedì 11 giugno - sotto la Prefettura di Torino dove i lavoratori erano in presidio. 

Presidi che sono continuati anche oggi. I lavoratori hanno protestato davanti alla porta 7 di Mirafiori all'ingresso di FCA e in via Puglia 12 presso la sede di FPT Iveco. In quest'ultimo presidio una donna è stata anche investita da un’auto mentre attraversava la strada con alcuni colleghi rimasti illesi.

La signora, 55enne, è stata trasferita in ambulanza al San Giovanni Bosco. La donna ha riportato la frattura della clavicola destra. Sul posto per i rilievi e ricostruire la dinamica di quanto accaduto sono accorsi gli agenti della polizia Municipale. La signora stava partecipando a un presidio dei lavoratori Manitalidea Spa operanti presso l’appalto FTP Iveco.

via Puglia donna investita auto-2

L'incontro di ieri in Prefettura tra sindacati e Manital non ha dato esito positivo per i lavoratori che continuano a non sapere quando verranno pagati i loro stipendi. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento