Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Addio blocchi del traffico, la Regione lancia la scatola nera: come funziona e chi dovrà averla

Circolazione limitata a un tot di chilometri l'anno

 

Stop alle limitazioni al traffico indiscriminate. La Regione Piemonte lancia la scatola nera contro lo smog. Ad annunciarlo è stato Matteo Marnati, assessore all'Ambiente della Regione Piemonte, che ha deciso di adottare il sistema Move In. 

Move In è un sistema che è già stato adottato dalla Regione Lombardia e che permetterà di circolare anche ai veicoli più inquinanti, ma solamente per un numero stabilito di chilometri l'anno. "Abbiamo preso spunto da un progetto della Lombardia che si chiama Move In ed è una scatola nera che permette di verificare come le automobili si spostano all'interno della città", ha raccontato Marnati, "Questo ci permetterà di capire quali sono le categorie di automobili che fanno più chilometri e quelle che ne fanno meno. A differenza del sistema delle deroghe che però non ha alcun controllo. È un modo per semplificare la vita dei cittadini e nello stesso tempo di chi controlla, della Regione e del settore della mobilità. Così si potranno fare interventi molto più chirurgici".

In sostanza la Regione stabilirà quanti chilometri potrà percorrere in un anno un veicolo inquinante e grazie all'utilizzo della scatola nera potrà verificare giorno per giorno quanti chilometri ha realmente percorso fino al momento in cui verrà esaurita la disponibilità:  "Verrà installata una black box che ha il costo di 50 euro per il primo anno e negli anni successivi solamente di 20 euro. La Regione stabilirà quanti chilometri potranno percorrere ogni anno le automobili inquinanti e una volta raggiunta quella soglia non potranno più circolare. È un metodo che garantisce a tutti un minimo di libertà. Oggi invece ci sono categorie che non possono proprio circolare". Il costo dell'installazione sarà a carico dell'automobilista.

Addio dunque alle deroghe che sarebbero un metodo troppo complesso da monitorare. L'automobilista che deciderà di avere la scatola nera in auto potrà così circolare liberamente e non subire sanzioni fino a quando non sforerà il numero di chilometri consentito. La sperimentazione partirà il 1 gennaio 2020, dal 1 ottobre 2020 invece il sistema Move In entrerà in vigore. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento