Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dove fare la verticale? Nei posti più impensati: i suoi video spopolano sui social

Roberto Manfredi: "Una filosofia che mette in contatto l'uomo con il proprio corpo"

 

Una verticale sulla panchina con vista San Mauro Torinese, ma anche scendendo le scale sulle mani o in mezzo al bosco sul tavolo. Sono solo alcuni dei video che Roberto Manfredi ha pubblicato nel tempo sui propri canali social. Video che hanno destato non poca curiosità. 

Roberto Manfredi è un movement trainer che con i suoi metodi di allenamento cerca di portare avanti una filosofia che ha lo scopo di mettere l'individuato a contatto con il proprio corpo. "È una filosofia di allenamento che ha lo scopo di portare la persona a muoversi sempre meglio e a stare sempre più a contatto con il proprio corpo. Integro tante discipline tra cui allenamento a corpo libero, mobilità e flessibilità, sport da combattimento, danza e il verticalismo che pratico da cinque anni". 

"Il verticalismo è una disciplina circense che ha lo scopo di sviluppare la propria capacità di stare in equilibrio sulle proprie mani e con il tempo fare figure sempre più difficili", spiega Roberto, "Solitamente si pensa che fare verticali voglia dire stare sulle mani, però quando si inizia a praticare si apre un mondo perché ci sono le figure. Non è solo stare fermo, ma c'è anche movimento".

"È stupendo perché forse è una delle poche discipline che ti insegna realmente il contatto tra corpo e mente. A stare in continuo ascolto del corpo e allo stesso tempo della mente perché altrimenti vai giù. Se in verticale ti distrai un attimo, vai giù", continua Roberto.

Una passione che trasmette anche ai suoi allievi: "Insegno anche. Ho uno studio mio dove porto la filosofia del movment, ma ho anche alcune classi solo di verticali perché è un mondo che affascina molto", conclude Roberto. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento