Venerdì, 18 Giugno 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Festa clandestina dentro il circolo privato: in 80 bevono e ballano senza mascherina e distanze

Il locale è stato chiuso

Scoperta dalla polizia una festa clandestina all'interno di un locale di Rivoli. Nel circolo privato c'erano 80 persone, tutte tra i 40 e i 50 anni, intente a ballare e bere senza rispettare alcuna misure di sicurezza anti-covid. 

A finire nei guai il proprietario del circolo Boca Chica di corso Francia 229. L'uomo è stato denunciato. I fatti: è domenica pomeriggio, il 31 gennaio 2021, siamo ancora zona arancione. Un'ottantina di persone, anche grazie al tamtam su whatsapp, si riversa all'interno del locale. Nell'invito si specifica ai clienti di passare dall'ingresso secondario, vengono fornite le scuse da dire alle forze dell'ordine in caso di controlli e vengono indicati i passaggi nascosti a occhi indiscreti da percorrere per entrare nel locale. 

Quando gli agenti del commissariato cittadino arrivano sul posto la scena ha dell’incredibile: il circolo è diventato una discoteca e circa 80 persone ballano senza nemmeno indossare la mascherina e consumando alcolici. Comincia il fuggi fuggi generale. 

Per il proprietario del locale (locale che è stato sottoposto poi a sequestro preventivo) scatta la denuncia sia perché non aveva l’agibilità per svolgere le attività di intrattenimento che si stavano svolgendo nel suo locale, sia per il mancato rispetto delle norme anticovid. Per lui anche una sanzione amministrativa. Il proprietario è stato segnalato all’autorità competente anche in relazione alla disciplina antincendio per le valutazioni del caso.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Festa clandestina dentro il circolo privato: in 80 bevono e ballano senza mascherina e distanze

TorinoToday è in caricamento