Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arrestato, in casa sua 38 grammi di cocaina pronti per essere venduti

 

In casa sua i carabinieri hanno trovato un barattolo ben nascosto e chiuso ermeticamente contenente 38 grammi di cocaina purissima; di questi, 7 grammi erano pronti per essere immessi sul mercato. A finire nei guai è un cittadino italiano di 66 anni residente a Rivarolo Canavese. 

L'uomo, con precedenti, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Rivarolo Canavese con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Guai anche per la convinvente, una donna di 26 anni, che è stata denunciata in stato di libertà. 

Nell'operazione è stato provvidenziale l'intervento di Jecky e Johnny, due cani antidroga del Nucleo Carabinieri Cinofili di Volpiano con un fiuto infallibile che tra il 2018 e il 2019 hanno scovato oltre 120 chilogrammi di sostanza stupefacente. 

I carabinieri a casa dell'uomo, hanno trovato un bilancino di precisione, 600 euro in contanti e, grazie all'aiuto dei cani antidrogra, 38 grammi di cocaina nascosti all'interno di un barattolo a ridosso della caldaia. Il 66enne adesso è agli arresti domiciliari presso la propria abitazione. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento