Scoppia la rissa al bar tra ubriachi, volano pugni in faccia: 5 denunciati

Cinque rumeni si sono resi protagonisti di una violenta rissa all’interno di un bar del quartiere Barriera Nizza dove erano andati a bere qualcosa nella tarda serata del 21 ottobre. Le telecamere interne hanno ripreso la scena in cui i protagonisti si affrontano a colpi di pugni in faccia e spintoni. 

Per futili motivi, fra due gruppi di persone, è iniziato un acceso litigo verbale che ben presto è scaturito in una vera a propria aggressione, aggravata dallo stato di ebbrezza dei protagonisti. Tre uomini, due 35enni ed un 30enne, sono arrivati insieme nel Black Coffee di via Genova 170 dove si trovava già una coppia di amici, di 33 e 29 anni, con i quali è scoppiata la rissa. 

Gli investigatori del Commissariato Barriera Nizza, dopo aver raccolto le testimonianze di alcune persone presenti quella sera e visionato i filmati di una telecamera interna, hanno rintracciato tutti i partecipanti che hanno rilasciato versioni dei fatti molto differenti ed in contrasto fra di loro.

La ricostruzione ha accertato che il 33enne è stato preso di mira dal terzetto, con calci e pugni indirizzati al viso, tanto che riportava la frattura della mandibola con prognosi superiore ai 90 giorni e veniva anche rapinato del cellulare. Pertanto, tutti e cinque i partecipanti sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per rissa. I tre sono stati anche denunciati per lesioni gravissime e rapina.  
 

Si parla di

Video popolari

Scoppia la rissa al bar tra ubriachi, volano pugni in faccia: 5 denunciati

TorinoToday è in caricamento