Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ex Asilo occupato, da Di Maio le risorse per la riqualificazione: "Lo restituiremo alla collettività"

 

L'ex Asilo occupato di via Alessandria sarà riqualificato grazie ai fondi che il ministero dello Sviluppo Economico metterà a disposizione per il progetto della Casa delle Tecnologie Emergenti. Ad annunciarlo è stata la sindaca Chiara Appendino: "I fondi saranno destinati a tutta la città. Nell'ambito di questo progetto e di questi finanziamenti abbiamo intenzione di includere anche l'Asilo di via Alessandria che è stato sgomberato qualche mese fa. Tornerà a essere destinato finalmente alla collettività, ristrutturato, con un percorso di coinvolgimento dei cittadini del quartiere. Noi oggi abbiamo le risorse che ci permetteranno di far partire un percorso, di restituirlo alla cittadinanza e di renderlo un luogo del quartiere". 

"Essere qui a Torino e parlare di innovazione significa soprattutto riconoscere l grande lavoro che sta facendo la città di Torino insieme alla Giunta e alle realtà produttive" - ha detto il Ministro Di Maio, che poi ha aggiunto - "A Torino nascerà una Casa delle Tecnologie Emergenti. Sarà un incubatore per start up e aziende innovative legate all'aerospazio e automotive, settori che sono l'identità di Torino. Rappresenterà l'interazione tra il mondo dell'innovazione e il 5G". 

Qui a Torino verrà creata una delle tre Case delle Tecnologie Emergenti presenti sul territorio italiano, un'altra sarà a Matera mentre la località della terza non è stata indicata. Il Comune di Torino godrà di uno stanziamento economico di 7 milioni e mezzo di euro. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento