Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Casapound, pugno al leader: il momento in cui scoppia la rissa

 

È finita in rissa la manifestazione che Casapound ha organizzato davanti alle palazzine occupate dell'ex MOI di Torino. Durante il presidio un presunto simpatizzante avrebbe tirato un pugno in faccia a Matteo Rossino, leader torinese del movimento di estrema destra. 

L'aggressore durante la manifestazione avrebbe cercato di parlare con alcuni giornalisti per denunciare la sua condizione di precarietà, cosa che non è piaciuta ai militanti di Casapound che gli avrebbero chiesto di smetterla. Da qui sarebbe nata la colluttazione e il conseguente pugno in faccia ai danni di Matteo Rossino. 

L'aggressore si è allontanato dopo l'intervento della Digos. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento