Torino, studenti davanti a Palazzo Nuovo: "Bloccate le tasse universitarie o dovremo abbandonare gli studi"

Organizzato dai ragazzi del coordinamento 'Noi Restiamo'

Vogliono il blocco delle tasse universitarie perché l'alternativa per molti di loro è dover abbandonare il proprio percorso di studi universitari. Sono gli studenti che questa mattina, lunedì 23 novembre, hanno inscenato un flash mob davanti alla sede dell'Università di Torino. 

Sulle scale di Palazzo Nuovo alcuni di loro si sono ricoperti di un velo trasparente per indicare che sono diventati invisibili agli occhi delle istituzioni universitarie e non; altri tenendo una foto di un centesimo in mano hanno composto la scritta "Pure questi volete?". Tutto sotto uno striscione perenterio: "Blocchiamo le tasse. Gli invisibili alzano la voce". 

Si sono coordinati su whatsApp, facebook e telegram: " Molti di noi sono studenti lavoratori che prima della pandemia avevano lavoretti precari che servivano per pagarsi gli studi. Adesso la pandemia ci ha tolto il reddito e senza l'abolizione delle tasse ci troviamo impossibilitati a poter pagare le rate. La nostra è una generazione precaria, senza aiuti e senza sapere come affrontare la crisi. Di conseguenza non possiamo proseguire gli studi universitari", spiega Niccolò del coordinamento studentesco 'Noi Restiamo'. 

Si parla di

Video popolari

Torino, studenti davanti a Palazzo Nuovo: "Bloccate le tasse universitarie o dovremo abbandonare gli studi"

TorinoToday è in caricamento