Torino uggiosa e assonnata nel primo lunedì di agosto, poca gente in giro: complice la pioggia e l'esodo estivo

Dopo giorni di afa finalmente si respira

È il primo lunedì di agosto, molti torinesi, nonostante la crisi e la pandemia che abbiamo - e stiamo - vivendo, hanno già fatto i bagagli e sono partiti per le tanto attese vacanze. I turisti invece, molto probabilmente, non sono ancora arrivati e, nonostante il voucher Piemonte e le numerose iniziative per incentivare il turismo nella nostra regione, non è detto che arrivino così numerosi. 

Così Torino si sveglia avvolta in un grigio all'apparenza settembrino e sotto una pioggerella che ha abbassato le temperature, dando respiro a chi è rimasto in città e ha dovuto convivere nei giorni scorsi con l'afa e le temperature insostenibili. Complice magari anche la pioggia, le piazze sono vuote e l'atmosfera è ovattata. 

Torino è uggiosa e assonnata il primo lunedì del mese di agosto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Torino uggiosa e assonnata nel primo lunedì di agosto, poca gente in giro: complice la pioggia e l'esodo estivo

TorinoToday è in caricamento